Home > History/Storia, Politics/Politica > 18 marzo 2011: L’Europa assolve l’Italia nel caso dell’ostensione del crocifissio

18 marzo 2011: L’Europa assolve l’Italia nel caso dell’ostensione del crocifissio

La gran camera della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) ha assolto l’Italia nel caso sollevato da una cittadina italiana che riteneva che la presenza del crocifisso nell’aula scolastica frequantata dai figli fosse lesivo del diritto di libertà religiosa.
La gran camera ha quindi accolto il ricorso presentato dall’Italia dopo che il primo grado la stessa CEDU aveva dato ragione alla cittadina ricorrente.

Penso che la sentenza sia disponibile presto on-line, e non appena lo sarà pubblicherò un link

Nel frattempo, mi chiedo dove sia andata a finire la logica se una così alta assise giudiziaria sentenzi che l’ostensione del simbolo di una particolare religione sia NON lesivo dei diritti di libertà religiosa e d’opinione….

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: