Home > Politics/Politica > 28 marzo 2011: sostenitori di Berlusconi all’uscita dal Tribunale

28 marzo 2011: sostenitori di Berlusconi all’uscita dal Tribunale

Il signor Berlusconi Silvio ha oggi presenziato a un’udienza penale tenutasi presso il Tribunale di Milano
In tale udienza, il signor Berlusconi Silvio risulta imputato per falso in bilancio ed altri reati fiscali.
Si tratta infatti del cosidetto “processo Meditrade” , che sta esaminando le vorticose operazioni di compravendite di diritti televisivi attraverso una serie di società più o meno ad hoc con un sistema che consentiva di accumulare cifre notevolissime in nero in fondi appositamente costituiti nei soliti paradisi fiscali

Non è tanto di questo che volevo parlare, quanto piuttosto della manifestazione organizzata da un gruppo di sostenitori del signor Berlusconi Silvio.
Quel che si vede da immagini e filmati pubblicati su tutte le testate giornalistiche e televisive è la macchina blindata del signor Berlsuconi Silvio che si ferma , il signor Berlsuconi Silvio che apre il portellone e si affaccia a salutare le persone presenti, che intanto si erano avvicinate alla macchina stessa.

Da quel poco di esperienza che ho accumulato prendendo parte a manifestazioni di vario tipo, mi stupisco di varie cose.

Innanzitutto, mi stupisce il comportamente delle forze responsabili dell’ordine pubblico. Infatti, il cordone di poliziotti e carabinieri in tenuta antisommossa presenti all’ingresso del Tribunale hanno fatto in modo che le persone si avvicinassero al signor Berlusconi Silvio, cosa piuttosto inusuale per un picchetto che stia prestando servizio per la protezione personale di un’alta carica istituzionale.

Poi, mi stupisce anche il comportamento della scorta del signor Belusconi Silvio. Nonostante i fatti dello scorso dicembre, quando in una situazione analoga dalla folla circostante partì il lancio di un oggetto che colpì al viso il signor Berlusconi Silvio, la scorta del signor Berlusoni Silvio ha lasciato che si riproducesse la stesso identico scenario esponendo il signor Berlusconi Silvio ad un rischio almeno pari a quello che si ebbe a piazza Duomo non molti mesi fa.

Infine, non sono rari gli esempi, soprattutto negli ultimi anni, in cui le forze dell’ordine abbiano fisicamente impedito l’accesso a luoghi pubblici (strade, piazze ecc.) a cittadini che intendevano manifestare liberamente il proprio pensiero
Ecco alcuni esempi:
Brescia, 2010
Milano, 2011

Riassumendo :
1 – non si capisce perchè l’ordine pubblico, in determinate situazioni , consenta a un gruppo di manifestanti di avvicinarsi a una personalità;
2 – non si capisce perchè la scorta della personalità esponga il soggetto a un rischio elevatissimo;
3 – non si capisce perchè, in determinate altre situazioni, l’ordine pubblico non solo non consente a un gruppo di manifestanti di sostare o transitare in un pubblico luogo, ma addirittura si adoperano preventivamente per disperdere qule gruppo.

Voi che ne dite?

Annunci
Categorie:Politics/Politica
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: